Novità
L. Griffa

CONSERVANDO RENOVARE

Corso di lingua e civiltà latina

COMPOSIZIONE
Laboratorio A
Laboratorio B
Teoria

TRADURRE SUBITO
Il nuovo corso di lingua latina, concepito per studenti del biennio del liceo scientifico, si basa sul metodo didattico consolidato e apprezzato da lungo tempo del professor Lodovico Griffa, conosciuto dai docenti per l’ampia produzione manualistica in questo settore, che da sempre è stato antesignano della necessità di fornire agli studenti gli strumenti fondamentali per poter tradurre subito dal latino. In modo analogo ai nuovi metodi di didattica applicati ad altre discipline, anche il metodo Griffa preferisce fornire gli strumenti essenziali perché lo studente possa iniziare subito a tradurre dalla lingua che si accinge a studiare.
L’immediato incontro con la lingua “viva”, evitando le “secche” della grammatica astratta, impedisce un impatto che può diventare anche traumatico e rende abbordabile un compito spesso ritenuto arduo e selettivo.

LE PROPOSTE PER REALIZZARE IL METODO
Questa scelta metodologica si realizza tramite una serie di proposte didattiche importanti e innovative.

  • I volumi di laboratorio sono suddivisi per unità brevi e quasi monotematiche, in modo che l’attenzione dello studente si soffermi sull’argomento preso in esame. Il linguaggio utilizzato è sempre chiaro ed evita inutili tecnicismi o scelte troppo specialistiche.
  • La selezione e la successione degli argomenti di teoria risultano fondamentali per raggiungere l’obiettivo prefissato. In primo luogo si procede in modo veloce su quegli argomenti che sono facilmente intuibili dallo studente in quanto son lessicalmente e grammaticalmente molto vicini all’italiano. Gli argomenti di teoria sono attentamente selezionati (anche andando contro la prassi consolidata) così da offrire allo studente quelle nozioni fondamentali che gli permettono già dalle prime unità di tradurre. Si parte, per questo, nella prima unità (dopo un breve ripasso di analisi logica e dopo una sommaria presentazione delle specificità della lingua latina rispetto a quella italiana) dai tempi (presente e imperfetto) dell’indicativo delle quattro coniugazioni e del verbo sum e possum; nella seconda unità si affronta subito la coniugazione passiva (con il complemento di agente e di causa efficiente).
    Si ha così la possibilità di offrire allo studente un apparato di esercizi ampio e non troppo elementare e ripetitivo.

Sempre per raggiungere questo scopo si presentano in modo sintetico (senza dare eccessivo spazio alle eccezioni e alle particolarità) i principali complementi indiretti, così da poter formulare frasi e testi di una certa varietà.

  • Analogamente si procede con il lessico: dapprima ci si rifà al lessico poco discordante da quello italiano per introdurre poi gradualmente quello più specifico.
  • Le traduzioni dall’italiano in latino sono per lo più evitate, perché ciò che interessa è portare lo studente alla comprensione dei testi originali e non – viceversa – alla costruzione di frasi o passi inverosimili.

A volte si sollecita la traduzione in latino di semplici frasi italiane, ma si noterà che i costrutti sono semplici e facilmente ricavabili a partire da testi latini dati, perché lo scopo è far notare convergenze e divergenze tra le lingue, non certo portare lo studente a tradurre in latino, prassi che egli non applicherà mai.

GLI STRUMENTI OPERATIVI
Di ogni argomento affrontato nelle singole unità lo studente può approfondire la conoscenza e verificare la comprensione tramite un’ampia e differenziata serie di esercitazioni. Ogni batteria di esercizi è così suddivisa.

  • Lessico di base. Competenze lessicali: tabella con i vocaboli più importanti presenti nelle esercitazioni in modo da alleggerire il ricorso all’uso del dizionario.
  • Il controllo delle conoscenze: esercizi di applicazione dei concetti di teoria appena esposti.
  • L’applicazione delle abilità: esercizi suddivisi per livelli di difficoltà e di diverse tipologie (dal completamento, alle scelte multiple, fino alla traduzione di frasi e di brani completi adattati).
  • La voce dei classici: frasi d’autore rilevanti, sia per i contenuti sia per le norme grammaticali applicate.
  • Traduzione contrastiva: lo studente viene invitato a confrontare la traduzione che ha eseguito con quella proposta più libera o riassuntiva.
  • Traduzione a confronto: costituisce uno strumento nuovo e fondamentale dove le frasi o le brevi versioni da tradurre sono accompagnate da spunti per la riflessione morfosintattica, in modo che la traduzione non sia un’attività dovuta al caso, ma sia veramente un’occasione per verificare l’applicazione delle regole studiate e, nello stesso tempo, lo studente impari il corretto metodo per arrivare a tradurre con padronanza e sicurezza.

LE RUBRICHE
Nelle pagine sono presenti tre rubriche ricorrenti:

  • Per saperne di più introduce approfondimenti e nozioni aggiuntive, che l’insegnante potrà scegliere di affrontare ovvero di trascurare, in quanto non indispensabili per l’acquisizione delle competenze di base.
  • Per ricordare, nel secondo volume, richiama alla memoria elementi morfosintattici presi in esame nel primo volume.
  • Dal latino all’italiano è la rubrica di confronto fra il latino e gli esiti in italiano. Il confronto comprende sia il lessico sia aspetti della morfologia e della sintassi e fa capire quanto la nostra lingua debba al latino.

LA CIVILTÀ
Alla trattazione grammaticale si aggiungono le pagine di civiltà che non solo creano delle pause ma presentato una serie di “quadri” indipendenti, che consentono allo studente di farsi un’idea della vita e della cultura degli antichi Romani. L’obiettivo è creare un percorso che non sia soltanto studio mnemonico di strutture e termini spesso slegati fra loro e avulsi da un contesto, bensì tenga conto della costante interazione di grammatica, lessico e civiltà.

L’ANTOLOGIA DI AUTORI
Nel secondo volume (poiché solo nel secondo anno lo studente può pienamente apprezzare i costrutti e il fluire della prosa d’autore) viene proposta una breve antologia di autori latini, tra i più semplici del panorama letterario latino (Cesare, Sallustio, Cicerone, Livio e Tacito). I testi latini sono accompagnati da un ampio apparato di note sia grammaticali sia di tipo storico e culturale in senso lato, per la comprensione globale dei testi e del contesto in cui si collocano. Per ogni autore un testo viene fornito senza note e solo con una traduzione libera, per far mettere in pratica la traduzione contrastiva.

IL VOLUME DI TEORIA
Le nozioni di teoria proposte nei volumi di pratica sono richiamate mediante riassunti, schemi e tabelle nel volume di teoria molto contenuto nel numero pagine che ha lo scopo di semplice repertorio di facile e immediata consultazione.

I CONTENUTI DIGITALI
Questo corso è anche un libro digitale, quindi contiene espansioni multimediali, che ampliano e arricchiscono l’offerta didattica. Tutti i contenuti digitali sono puntualmente segnalati anche nel volume cartaceo e diventano link interattivi nella versione digitale del testo.
In particolare, alcuni esercizi interattivi e autocorrettivi sulle cinque declinazioni, sugli aggettivi (prima e seconda classe, comparativi e superlativi), sui pronomi, sui verbi regolari e irregolari permettono ai ragazzi di verificare in autonomia le proprie conoscenze e abilità.
Un grandissimo numero di versioni aggiuntive scaricabili e stampabili ampliano la proposta dei temi di traduzione e di verifica delle competenze.
Gli studenti che intendano consultare un manuale di grammatica latina, ampio e completo, inserito all’interno dell’E-book, hanno la possibilità di utilizzare gratuitamente un volume in cui viene affrontata in modo sistematico sai la morfologia sia la sintassi.

Importante e utile novità, disponibile in forma gratuita e digitale è anche quella di poter consultare un completo Dizionario di Italiano-latino e latino-italiano.

Guida didattica
Contiene:

  • proposta di programmazione e indicazioni metodologiche
  • verifiche sommative (differenziate per gruppo A e gruppo B)
  • verifiche di recupero (differenziate per gruppo A e gruppo B)
  • brani per prove in classe
  • soluzioni delle verifiche contenute nella guida e di tutti gli esercizi dei due volumi di laboratorio
  • Versioni MISTE MULTIMEDIALI
  • Laboratorio 1 + Teoria + E-book
    • ISBN: 9788842675723
    • Pagine: 464
    • Codice: 7572
    • Prezzo:  15,90
  • Laboratorio 2 + E-book
    • ISBN: 9788842676003
    • Pagine: 400
    • Codice: 7600
    • Prezzo:  14,90
  • Grammatica
    • ISBN: 9788842676010
    • Pagine: 348
    • Codice: 7601
    • Prezzo:  14,00
  • Guida per l’insegnante
    • Codice: 7573
  • Versioni DIGITALI MULTIMEDIALI
  • Libro DIGITALE Laboratorio 1 + Teoria
    • ISBN: 9788842676027
    • Codice: 7602
    Volume A
    Teoria
    Grammatica
    Prezzo:  11,13 + IVA
    Prezzo:  11,58
    Acquista
  • Libro DIGITALE Laboratorio 2
    • ISBN: 9788842676133
    • Codice: 7613
    Volume B
    Grammatica
    Prezzo:  10,43 + IVA
    Prezzo:  10,85
    Acquista
multimedia_myrealbook_secondaria_II
multimedia_libro_digitale
Il nuovo LIBRO MULTILINGUE
un supporto completo per una didattica inclusiva.
Prova il nuovo Libro Multilingue